I Domenica di Quaresima

Cari amici,

inizia la Quaresima, il tempo liturgico che prepara la Pasqua e invita nella condivisione, nella sobrietà e nel silenzio alla conversione. Scrive Agostino:” Leggevamo ora nel Vangelo che il Signore Gesù Cristo fu tentato dal diavolo nel deserto. Cristo fu certamente tentato dal diavolo, ma in Cristo eri tentato tu. Tua infatti era la carne che Cristo aveva presa perché tu avessi da lui la salvezza. Egli aveva preso per sé la morte, che era tua, per donare a te la vita; da te egli aveva preso su di sé le umiliazioni perché tu avessi da lui la gloria. Egli è stato tentato, ha sofferto, è risorto: così è divenuto la nostra speranza… In lui puoi vedere la tua fatica e la tua ricompensa: la tua fatica nella passione, la tua ricompensa nella resurrezione…” In questo mondo che urla ed esibisce idoli, che rovescia banalmente ogni valore ed è lacerato dalla violenza,  che toglie voce e dignità agli ultimi noi possiamo scegliere l’ascolto, la libertà di fare a meno di lussi e seduzioni, il bene che non fa rumore, per stare da uomini, a mani aperte, a cuore aperto, con coraggio, dentro un’identità d’amore. E con Anna:

“Come tornare dove Tu sei casa?..

mentre in un deserto io ho smarrito

i tuoi segni.

Disperati deliri

prendono gli uomini se Ti nascondi…

E l’anima solitaria ed inquieta,

…ricanta

sullo spartito dei campi e del cielo

l’incanto della tua melodia.”

Buona Quaresima

Anna e Marco

Commento alle letture della I domenica di Quaresima 2018

Arca di Sant'Agostino, la Speranza

Arca di Sant’Agostino, la Speranza

Pubblicato in Attività della comunità agostiniana, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Febbraio 2018 in Basilica

Cari amici ecco il Foglio informativo degli avvenimenti di febbraio 2018 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro.

Vi ricordiamo che domenica 4 febbaio si celebra la 40esimaGiornata di preghiera per la VITA.
Il tema proposto quest’anno è: Il Vangelo della vita, gioia per il mondo. Nel 1979 nel famoso discorso tenuto in occasione del premio Nobel Madre Teresa diceva: “Facciamo che ogni singolo bambino sia desiderato”. La vita è bellezza, ammirala. La vita è un’opportunità, coglila. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà… La vita è la vita, difendila.

Ricordiamo ai devoti di S. Rita che giovedi 8 febbraio inizia la pia pratica dei 15 giovedì di S. Rita. Ss. Messe alle ore 9 e 18.30 con predica, preghiera a S. Rita e bacio della reliquia.

Scarica il Foglio degli avvenimenti di febbraio 2018 in Basilica.doc

Festa di Santa Rita 2015

 

| Lascia un commento

Felice 2018!

Cari amici, ecco il Foglio Informativo degli eventi di gennaio 2018 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro

All’inizio del nuovo anno è un’ottima cosa leggere il messaggio di Papa Francesco per il 1° Gennaio, 51esima Giornata Mondiale della Pace: “Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace”. Potete leggere l’intero testo cliccando qui.

Dal 18 al 25 gennaio si svolge la consueta Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, durante la quale siamo invitati a pregare e a riflettere sul tema: “La tua destra, Signore è gloriosa per la potenza”, tratto da Esodo 15, 6a.  La scelta del tema fa riferimento alla situazione dei cristiani dei Caraibi, appartenenti a diverse confessioni, che vedono l’opera della mano di Dio nella fine della loro schiavitù. La scelta del testo di Esodo è sembrato molto appropriata, perché è un canto di trionfo sull’oppressione. Infatti le popolazioni cristiane dei Caraibi hanno il loro canto di vittoria e di liberazione da cantare, ed è un canto che li unisce (Dal sito del Vaticano).

Cari amici vi auguriamo un sereno e lieto 2018 dalla Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro e vi aspettiamo!

Interno della Basilica

Interno della Basilica

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro | Contrassegnato | Lascia un commento

Buon S.Natale!

Buon S. Natale!

Buon S. Natale!

| Lascia un commento

IV Domenica di Avvento 2017

Cari amici , Dio viene incontro agli uomini, Dio che appartiene così fortemente ad ogni uomo da farsi  figlio perché noi fossimo figli, sua famiglia, suo popolo .Scrive Agostino:”Chiamiamo Natale del Signore il giorno in cui la Sapienza di Dio si   manifestò in un bambino e il Verbo di Dio, che si esprime senza parole, emise vagiti umani… Con questa festa che ricorre ogni anno celebriamo dunque il giorno in cui si adempì la profezia: La verità è sorta dalla terra e la giustizia si è affacciata dal cielo. La Verità che è nel seno del Padre è sorta dalla terra perché fosse anche nel seno di una madre… Con vantaggio di chi un Dio tanto sublime si è fatto tanto umile? Certamente con nessun vantaggio per sé, ma con grande vantaggio per noi, se crediamo. Ridestati, uomo: per te Dio si è fatto uomo. Svegliati, o tu che dormi, destati dai morti e Cristo ti illuminerà.

E con Michele

Benvenuto Dio bambino. In ogni figlio

piccolo o grande, in ogni madre

che piange nella gioia e nel dolore,

nel mio fratello perduto e disperato….

Le mie parole, le prime del mattino

sono lodi  imparate dalla mamma

per il mio Dio, fragile bambino.”

Buona Natale, amici!

Anna e Marco

Scarica le riflessioni e le letture della IV Domenica di Avvento 2017

In attesa del S. Natale

In attesa del S. Natale

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato , , | Lascia un commento

III Domenica di Avvento 2017

Cari amici

è  la Domenica della gioia questa terza d’Avvento.

Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio (Isaia). La gioia nasce dalla fede nella promessa di Dio di cui Isaia è voce.

Scrive Agostino:” In Giovanni si adempiva la profezia d’Isaia, che appunto dice: Io sono la voce di colui che grida nel deserto. E che cosa grida quella voce? Appianate le vie del Signore, raddrizzate i sentieri del nostro Dio… Giovanni invita a venire all’umile, perché non si debba temere l’eccelso giudice. Non dice: Io sono Giovanni, io sono Elia, io sono il profeta. Dice: Io mi chiamo così: voce di chi grida nel deserto: Appianate la via del Signore. Io sono questa profezia in persona”

Ancora una volta la risposta è un annuncio, una profezia della venuta del Signore, Come è difficile questa attesa, come è lontana la gioia dell’annuncio nella nostra vita. Il Signore ci chiede di credere senza riserve, di ascoltare la Voce che grida nel deserto… ma non contraddice la nostra umanità Egli si fa comprensibile a noi nel Padre che fascia le ferite dei figli, che libera dalla prigione e da ogni schiavitù, che raccoglie tutti nella sua misericordia

E con Anna:

Accòccolo in un angolo buio

il mio silenzio, mio solo tesoro

in una sporta di stracci, attesa

d’una musica che dica all’anima

“anche in te un cantico germoglia”.

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica le letture e le riflessioni della III Domenica di Avvento 2017

In attesa del S. Natale

In attesa del S. Natale

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato , | Lascia un commento

II Domenica di Avvento 2017

Consolate il mio popolo, dice il Signore E’ l’esortazione piena d’amore di un Padre, questa. Il Signore colma le nostre divisioni, acquieta le nostre angosce  se solo sappiamo guardare al di là dei nostri conflitti, delle nostre chiusure, del nostro”deserto” e vogliamo alimentare dentro di noi la fiducia. Egli ci è Padre, anche quando non sappiamo o non possiamo credere, anche quando pensiamo di bastare a tutto, e viene incontro con la sua tenerezza alla nostra fragilità.
Le parole di Michele:
“Porto dentro le membra ogni mia pena,
ogni oblio, e le poche mie speranze…
ma la certezza della Tua misericordia.”
si riallacciano con il commento di Agostino: “Dammi i poveri senza speranza, consapevoli della loro miseria; non disperino, credano in Colui che è venuto per tutti…. La voce fu inviata prima perché precedesse la parola; chi è Giovanni? Voce di uno che grida nel deserto. Chi è Cristo? In principio era il Verbo. Chi sei tu, voce? Chi sei tu, uomo? Ogni uomo è come l’erba e tutta la sua gloria come un fiore del campo: secca l’erba e appassisce il fiore; ma la parola del Signore dura sempre…
E’ un’immagine potente questa, la voce in un deserto, la voce piena di Dio della penitenza e della contemplazione, la voce “sola” di chi è inascoltato, la voce della fedeltà che diviene testimonianza fino alla fine. Il tempo di Dio si compie oggi per noi in ogni atto d’amore, in ogni scelta di giustizia e di fedeltà, in ogni desiderio di Lui  nella speranza di nuovi cieli e terra nuova… nella pace
E ancora Michele
…Grande
la voce di chiunque ci ricordi
un altrove che a tutti doni pace

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica le riflessioni sulle letture della II Domenica di Avvento 2017

II Domenica di Avvento

II Domenica di Avvento

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato | Lascia un commento