II Domenica di Avvento 2019

Cari amici le  letture di questa Domenica sottolineano, attraverso modalità diverse, la comunicazione forte fra Dio, il Creatore, l’Eterno e l’uomo, la creatura legata al tempo, allo spazio, al limite. Il brano del Vangelo di Luca è incentrato sulla “vocazione” di Maria. Attraverso il saluto dell’angelo Dio coinvolge nel suo disegno di salvezza una ragazza di Nazareth, libera nella sua umiltà e nella sua consapevolezza. L’uomo vecchio aveva sfidato Dio e aveva preso coscienza dolorosamente del suo limite, l’uomo nuovo pone la sua libertà nell’ascolto, nell’accoglienza come Maria. Scrive Agostino:” La Vergine Maria partorì credendo quel che concepì credendo…. E dopo che l’angelo ebbe detto così, essa, piena di fede e concependo  Cristo prima nel cuore che nel grembo, rispose: Eccomi, sono la serva del Signore…. Maria credette e in lei quel che credette si avverò. Crediamo anche noi, perché quel che si avverò possa giovare anche a noi.” E con Anna:

Rammentami, Madre, il tuo canto,

ch’io lo porti con me nella casa

inquieta dell’anima, e risenta

il liquefarsi del cuore all’annuncio

d’un Figlio, e la gioia e il timore

di ciò che sarà per Lui, nel silenzio.

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica il commento alla II Domenica di Avvento 2019

II Domenica di Avvento

II Domenica di Avvento

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato ,

I Domenica di Avvento 2019

Cari amici, di nuovo ci è donato un tempo d’Avvento, l’attesa della venuta del Signore, tempo di silenzio e d’ascolto, di apertura del cuore. Di nuovo la promessa amorosa di Dio, per bocca del profeta Isaia, riporta speranza ad un popolo tormentato, ad una terra senza pace, la nostra. Ed è struggente per noi, nel nostro mondo, che vive drammi di frontiere, di profughi per mare e per terra, la visione di questo grande popolo, poveri e ricchi, deboli e forti insieme, in pace, che sale al monte del Signore. Scrive Agostino: ”Non ci recherà infatti alcun vantaggio l’ascendere, se prima non ci saremo umiliati, ricordandoci che la nostra ascesa ha inizio da una valle… Ma dobbiamo ascendere col cuore, mediante sentimenti buoni, mediante la fede, la speranza e la carità, mediante il desiderio dell’eternità e della vita che non avrà fine.”

E con Michele: “Ma quando

la luce ci porta il domani

di nuovo a Te chiedo la pace

Così, tra una memoria e un abbandono,

nel diluvio di voci senza cori,

ti aspetto qui, dove Tu sai che sono.

Buon Avvento

Anna e Marco

Scarica il Commento alla I domenica di Avvento 2019

I Domenica di AvventoI Domenica di Avvento

I Domenica di Avvento

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico | Contrassegnato , ,

Dicembre 2019 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro

Cari amici,

ecco il Foglio Informativo degli eventi di dicembre 2019 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro.

“Quali lodi potremo dunque cantare all’amore di Dio, quali grazie potremo rendere? Ci ha amato tanto che per noi è nato nel tempo lui, per mezzo del quale è stato creato il tempo; nel mondo fu più piccolo di età di molti suoi servi, lui che è eternamente anteriore al mondo stesso; è diventato uomo, lui che ha fatto l’uomo; è stato formato da una madre che lui ha creato; è stato sorretto da mani che lui ha formato; ha succhiato da un seno che lui ha riempito; il Verbo senza il quale è muta l’umana eloquenza ha vagito nella mangiatoia, come bambino che non sa ancora parlare” (S. Agostino, Disc. 188)

Buon Avvento!

Chiostro della Basilica di San Pietro in Ciel d'Oro

Chiostro della Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro

Novembre 2019 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro

Cari amici, ecco il Foglio Informativo di Novembre 2019 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro a Pavia

Vi ricordiamo che:

  • Dal pomeriggio del 1 novembre a tutto il 2 novembre è possibile lucrare l’indulgenza plenaria per i propri defunti alle consuete condizioni. (Visita ad una chiesa, recita del Padre Nostro e del Credo, confessione ed Eucarestia, una preghiera per le intenzioni del Papa).
  • Venerdì 8 novembre, ore 21.00: Concerto a cura del “Comitato Pavia Città di S. Agostino”.
  • Sabato 9 novembre, in cripta alle ore 21.00: “Antico e moderno”, Missa Brevis di G.P. da Palestrina. Coro “Ottomisti”.
  • Mercoledì 13 novembre: Giorno della nascita alla terra di S. Agostino. Sante Messe ore 9.00 e 18.30, con Rosario meditato alle ore 18.00. La S. Messa delle 18.30 sarà presieduta dal  Parroco Don Daniele Baldi.
  • Sabato 16 novembre: pellegrinaggio alla Porta Santa del Santuario di S. Rita a Milano, in occasione del 80° della fondazione. Partenza alle ore 14.00 davanti al convento.

Vi aspettiamo!

Qui potete scaricare il Foglio Informativo di Novembre 2019 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro a Pavia

Arca di Sant'Agostino, particolare, Agostino benedicente

Arca di Sant’Agostino, particolare, Agostino benedicente

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro | Contrassegnato ,

Ottobre in San Pietro in Ciel d’Oro

Il Rosario della Vergine Maria, sviluppatosi gradualmente nel secondo Millennio al soffio dello Spirito di Dio, è preghiera amata da numerosi Santi e incoraggiata dal Magistero. Nella sua semplicità e profondità, rimane, anche in questo terzo Millennio appena iniziato, una preghiera di grande significato, destinata a portare frutti di santità. Essa ben s’inquadra nel cammino spirituale di un cristianesimo che, dopo duemila anni, non ha perso nulla della freschezza delle origini, e si sente spinto dallo Spirito di Dio a « prendere il largo » (« duc in altum! ») per ridire, anzi ‘gridare’ Cristo al mondo come Signore e Salvatore, come « la via, la verità e la vita » (Gv 14, 6), come « traguardo della storia umana, il fulcro nel quale convergono gli ideali della storia e della civiltà ».1.Il Rosario, infatti, pur caratterizzato dalla sua fisionomia mariana, è preghiera dal cuore cristologico. Nella sobrietà dei suoi elementi, concentra in sé la profondità dell’intero messaggio evangelico, di cui è quasi un compendio. (S. Giovanni Paolo II, “ Rosarium Virginis Mariae”, anno 2002)

Il 4 ottobre 2019 si svolgerà  l’incontro di preghiera per i vescovi di tutto il mondo presso la tomba di S. Agostino alle ore 21.00. Presiede il vescovo Corrado. L’impegno continuerà tutti i mesi dell’anno il primo venerdì, ma alle ore 18.15. La S. Messa delle ore 18.30 perciò sarà spostata alle ore 21.00.

Puoi scaricare qui il Foglio Informativo della Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro nel mese di ottobre 2019

Interno della Basilica

Interno della Basilica

 

Pubblicato in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro | Contrassegnato ,