Comitato Pavia città di sant’Agostino

Il Comitato “Pavia città di Sant’Agostino”

La Diocesi di Pavia, la Provincia Agostiniana d’Italia e il Comune di Pavia, hanno dato vita al comitato “Pavia città di Sant’Agostino” per celebrare la figura del santo, che in questa città riposa nelle sue spoglie mortali e che pertanto si pone come crocevia della sua memoria per la diocesi, per l’Ordine e per la città.

In particolare il Comitato vuole occuparsi:

a) valorizzare la figura di Sant’Agostino, così moderna a distanza di tanti secoli, così capace di parlare in modo diretto all’uomo contemporaneo, cristiano e non, anche di altre religioni, quali che siano le culture di origine o di appartenenza;

b) favorire una più larga conoscenza della sua opera e dei suoi scritti, a tutti i livelli e sotto tutti gli aspetti, caratteristici dell’uomo, del filosofo, del teologo, del ricercatore;

c) recuperare il dialogo culturale tra il suo pensiero e la città di Pavia, in un orizzonte internazionale e sulla scia di quanto autorevolmente affermato dal Papa Benedetto XVI: “La città di Pavia parla di uno dei più grandi convertiti della storia della Chiesa: sant’Aurelio Agostino. Egli morì il 28 Agosto del 430 nella città portuale di Ippona, allora circondata ed assediata dai Vandali. Dopo parecchia confusione di una storia agitata, il re dei Longobardi acquistò le sue spoglie per la città di Pavia, cosicché ora egli appartiene in modo particolare a questa città ed in essa e da essa parla a tutti noi, all’umanità, ma particolarmente a tutti noi in maniera speciale”.

Per informazioni potete scrivere a: comitato@santagostinopavia.it

Annunci