V Domenica di Quaresima 2021

Cari amici,

le letture di questa Domenica ci presentano Dio che si manifesta uomo-Figlio nell’imparare l’obbedienza dalle cose che patì e causa di salvezza per coloro  che gli obbediscono ( Paolo). E’ una lezione durissima questa: l’imparare dal patire. L’alleanza fra Dio e l’uomo passa attraverso  la morte, il segno più terribile per noi, in cui Gesù è in tutto nostro fratello. Scrive Agostino:” Mi pare di sentire nel mio animo ansioso la risposta del Signore che mi dice: Potrai seguirmi con più coraggio, poiché io mi sostituisco a te in modo che tu rimanga saldo: hai udito come tua la voce della mia potenza, ascolta in me la voce della tua debolezza…” e ancora per “quei molti che inevitabilmente si turbano per la loro debolezza, tu mostrando la debolezza del tuo corpo li consoli perché non cadano nella disperazione e periscano”

E con Anna

“Accanto a te, Madre, guardo al tuo Figlio,

agnello nel dono estremo, e sento

che in Lui per la mia gente è la vita.”

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica il commento alle letture della V domenica di Quaresima 2021

Arca di Sant'Agostino, particolare, Agostino benedicente

Arca di Sant’Agostino, particolare, Agostino benedicente

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.