IV Domenica di Quaresima 2021

Cari amici, dalle letture proposte dalla liturgia della Parola nasce un invito vitale: operare la verità e venire alla luce, che ci coglie autenticamente nella nostra identità di uomini e donne. Scrive Agostino:”  Quando comincia a dispiacerti ciò che hai fatto, allora cominciano le tue opere buone, perché condanni le tue opere cattive… Operi la verità, e così vieni alla luce. Cosa intendo dire dicendo: operi la verità? Intendo dire che non inganni te stesso… Allora cominci a operare la verità, allora vieni alla luce, affinché sia manifesto che le tue opere sono state fatte in Dio.” Non c’é male, non c’é morte che ci perda alla vita se ci abbandoniamo con fiducia alla grazia e la vita reale è quella che nasce dentro di noi nell’ascolto, nella dedizione, nell’amore

E con Michele:

“Siamo opera tua, perle di luce

se sapremo brillare in questo buio

pure nel profondo dell’abisso,

nel mare aperto di  desolazione.

E potremo gioire (pure nel silenzio

di presenze e parvenze), di ogni sguardo,

dell’affetto che è  tua consolazione.”

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica il commento alla IV Domenica di Quaresima anno B 2021

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.