IV Domenica di Quaresima 2019

Cari amici  la parabola del figliol prodigo ci accompagna in questa Domenica di Quaresima. Il Padre misericordioso è colui che dà e lascia liberi di seguire i propri progetti, ed anche ambizioni, passioni. Scrive Agostino:” il figlio maggiore rappresenta il popolo che venerò l’unico Dio; quanto al minore, si dice di lui che partì per una regione lontana. Chiese al padre la porzione dei beni che gli spettava, come fa l’anima che inorgoglita delle sue facoltà si arroga quanto concerne il vivere, il capire, il ricordare e il brillare per un vivace ingegno…”Quante volte anche noi abbiamo scelto di stare lontano dal Padre o lontano siamo stati trattenuti da qualcosa che abbiamo voluto e si è rivelata più forte di noi: è lo sradicare Dio dal cuore, attaccandoci, con tutta la nostra passione alle cose che ci innamorano ma passano. Ancora Agostino: “Per colui che tornava a casa dopo un lungo vagabondare meritarsi il bacio d’amore da parte del Padre significava essere consolato dalla parola della grazia di Dio che dona speranza nel perdono dei peccati” E il senso della riconciliazione che è lo stare dentro la misericordia di Dio già dal momento in cui riconosciamo sinceramente, con sofferenza, il nostro errore, dal momento in cui desideriamo con tutto il cuore tornare a Lui.

E con Michele

Torna a casa la memoria quando avverto

dentro di me la voglia di un abbraccio:

non serve alcuna festa ma il perdono,

una lacrima, un sorriso, la certezza

dell’amore di un  Padre che solleva

dolce una mano e che  mi accarezza

Buona Domenica

Anna e Marco

Scarica il commento alle letture della IV Domenica di Quaresima 2019

Arca di Sant'Agostino, particolare, Agostino benedicente

Arca di Sant’Agostino, particolare, Agostino benedicente

 

 

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.