I Domenica di Avvento 2015

Cari amici, nei giorni tragici di attentati e violenze di cui siamo testimoni smarriti e soffriamo l’angoscia di popoli in ansia (Lc) la liturgia ci riconduce al tempo d’Avvento e ancora ci invita a leggere dentro noi stessi e le nostre storie di uomini la necessità della giustizia, il desiderio di una salvezza.

Scrive Anna:

Foglia accartocciata

è l’anima mia in un lamento

infinito. Grida amore ancora

il loro sangue e orrore al mondo,

al cielo.

Saranno segni nel sole,

nella luna e angoscia di popoli…

E Agostino:”… Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino…  Allora dunque noi sapremo che il Signore è vicino, quando vedremo compiersi non solo qualcuno ma tutti i segni predetti. Tra questi c’è il fatto che si vedrà venire il Figlio dell’uomo che invierà i suoi Angeli a radunare i suoi eletti dalle quattro parti della terra, cioè da tutta quanta la terra; tutto ciò lo fa per tutta l’ultima ora, venendo nei suoi membri, come in altrettante nubi o in tutta la Chiesa ch’è il suo corpo, la quale nel suo insieme è come una gran nube che produce frutti e cresce nel mondo intero da quando Cristo ha cominciato a predicare e a proclamare: Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino.”

Arca di Sant'Agostino, particolare: Agostino insegna a Milano

Arca di Sant’Agostino, particolare: Agostino insegna a Milano

Anche per noi è l’esortazione di Paolo a progredire nell’amore per restare accanto agli scoraggiati, ai disillusi, ai disperati che talvolta siamo noi, per comunicare con il rispetto, l’affetto e  con la vita che la speranza è possibile, è forza viva che ci viene donata, e passa attraverso le nostre mani, il nostro essere, per chi ci sta accanto

E con Anna:

Fammi amore ancora a respirare

speranza e senza armi nell’ora

più amara come germe in terra

morta fa’ Tu germogliare la vita.

E quando tutto sembra perduto e dà angoscia “Alzatevi e levate il capo” (Lc).  “Vegliate e pregate in ogni momento” significa per noi rimetterci in cammino insieme con l’aiuto del Signore, fare della Parola il cuore della nostra vita nello sguardo di Dio.

Buona Domenica

Anna e Marco

Scaricate il Commento alle letture della I domenica di Avvento anno C

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...