Una rilettura delle Confessioni

Giovedì 16 ottobre alle 21 nella Sacrestia della Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro il Comitato Pavia Città di Sant’Agostino organizza l’incontro “Le Confessioni. Non ha pace il nostro cuore finché non riposa in te” a cura di Enrico Impalà.

Seguirà il 12 novembre alle ore 21 l’incontro “Il De Trinitate di sant’Agostino: la chiarificazione del concetto di relazione in Dio” a cura di Giovanni Catapano e successivamente, in data da destinarsi, l’incontro “Dialogo fra Sant’Agostino e la ‘donna ignota’” con Roberta De Monticelli.

 

Mostra Sant'Agostino (foto di repertorio)

Mostra Sant’Agostino (foto di repertorio)

Una significativa novità accompagna il settimo anno di vita del Comitato Pavia Città di Sant’Agostino come spiega Walter Minella, docente pavese delle scuole Superiori e già presidente del Comitato nei primi due anni a guida Comune di Pavia: “Quest’anno per la prima volta prende il via un percorso filosofico all’interno del Comitato”. Questo percorso si aggiunge a quello musicale, basato sul legame fra Sant’Agostino e Bach e curato da Maria Cecilia Farina, a quello didattico – letterario sviluppato da Anna Turra, docente al Foscolo di Pavia e Fabio Gasti, docente universitario, e infine a quello storico-artistico curato da Maria Teresa Mazzilli Savini, docente dell’Università di Pavia.

 

Per una serie di motivi non è mai stato approfondito il percorso filosofico all’interno del Comitato anche se va segnalato che ogni anno, nell’ambito della Settimana Agostiniana Pavese, una giornata intera è dedicata all’approfondimento, come giornata di studio, di alcune tematiche importanti nell’ambito del pensiero di Sant’Agostino” sottolinea Minella. L’intento di questa nuova iniziativa appare comunque differente: “Desideriamo presentare in una sorta di ampia panoramica le principali problematiche filosofiche del pensiero di sant’Agostino. Abbiamo pensato alle Confessioni e poi al De Civitate Dei e infine al De Trinitate. Segnalo la bellissima proposta che ci è giunta dalla prof.ssa De Monticelli, dell’Università Vita – Salute di Milano, il “dialogo fra Sant’Agostino e la donna ignota”, cioè colei che fu compagna di Aurelio Agostino prima della conversione e che diede al famoso retore e filosofo un figlio, Adeodato”.

 

Il professor Minella conclude con un auspicio: “Che Comune e Diocesi di Pavia continuino a concorrere con determinazione al sostegno di simili iniziative volte a sottolineare il legame fra Sant’Agostino e Pavia, un legame che anche in vista dell’Expo’ può diventare non solo sempre più attrattivo ma anche volano per la valorizzazione del territorio”.

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Attività della comunità agostiniana, Comitato Pavia città di sant'Agostino e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...