Il cardinale decano cita Sant’Agostino nella messa “pro eligendo pontifice”

Basilica di San Pietro in vaticano, Loggia delle Benedizioni

Basilica di San Pietro in vaticano, Loggia delle Benedizioni

Tre le linee fondamentali dell’omelia del cardinale Angelo Sodano, decano del Sacro Collegio: il messaggio dell’amore, il messaggio dell’unità “è bello pregare in questa Basilica oggi per l’unità” ha detto il cardinale, la missione del Papa, che scaturisce dai primi due punti.

Un applauso interrompe il cardinale quando ricorda Benedetto XVI a cui esprime gratitudine.

Il cardinale decano cita Sant’Agostino nella Messa “Pro eligendo pontifice”. Durante l’omelia il cardinale Angelo Sodano ha sottolineato la missione del Vescovo di Roma, Pastore della Chiesa universale: “A Pietro, infatti, Gesù disse: “Simone di Giovanni, mi ami tu più di costoro?… Pasci i miei agnelli” (Gv 21,15). E’ noto il commento di Sant’Agostino a queste celebri parole di  Gesù: “sia pertanto compito dell’amore pascere il gregge del Signore”; “sit amoris officium pascere dominicum gregem” (In Iohannis Evangelium, 123, 5; PL 35, 1967)”.

L’evangelizzazione, tema prioritario, il “servizio della Parola” è l’istanza più alta indicata dal cardinale: “l’evangelizzazione è la più alta e integrale promozione della persona umana”. Dalla seconda lettura il cardinale decano ha tratto l’invito all’unità, unità della Chiesa “poiché per realizzarla è necessaria “la collaborazione di ogni giuntura, secondo l’energia propria di ogni membro”.

Infine una riflessione sulla missione del Papa, intrisa di amore al punto di “dare la vita per le sue pecore”, atteggiamento fondamentale di ogni buon Pastore e “Questo vale soprattutto per il Successore di Pietro”, Pastore della Chiesa universale”.

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Sant'Agostino e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.