Commento alle letture della III domenica di Quaresima anno C 2013

Statua di Sant'Agostino all'interno della Basilica di San Pietro in Ciel d'Oro

Statua di Sant’Agostino all’interno della Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro

“Miei fratelli, ecco, ecco come stanno le cose e per quanto concerne la miseria della nostra condizione e per quanto concerne la misericordia di Dio: il tempo dell’afflizione precede il tempo della gioia”. (S.Agostino – Discorso 254)

Cari amici,

il racconto biblico ci tramanda vivissimo il dialogo tra l’uomo e Dio. Ma dov’è possibile questo dialogo con Dio?

Dio si muove verso l’uomo perché ascolta il suo grido, perché vede la sua sofferenza. Scrive Agostino:” Miei fratelli, ecco come stanno le cose e per quanto concerne la miseria della nostra condizione e per quanto concerne la misericordia di Dio: il tempo dell’afflizione precede il tempo della gioia…

Adesso è veramente il tempo della tristezza: la quale sarà fruttuosa se il nostro dolore sarà motivato dalla condizione di mortalità in cui ci troviamo, dalle tentazioni che abbondano, dal peccato che s’infiltra dovunque, dalle passioni che oppongono resistenza, dall’attrattiva malsana che ci muove guerra e sta sempre in tumulto contro i buoni pensieri.”  Forse il Signore intesse il suo dialogo con noi, ognuno di noi, nei gesti della nostra vita, attraverso ogni atto d’amore, attraverso ogni condivisione fraterna, anche attraverso il dolore e la consolazione.

Chiamata, dialogo, appartenenza all’Io sono, nella nostra vita reale anche per noi? Fortemente nostra è la faccia velata perché anche l’indifferenza e l’ostilità a Dio sono in fondo paura di guardare verso di Lui. Il Signore è misericordia, amore, e il dialogo nasce da Lui: è possibile anche per noi, ma nell’amore.

E con le parole di Anna:

                                 “Tutta la vita

trascorre in un addio.
Ma in Te

tutto rimane, la radice ed il fiore,

ed il silenzio, casa di preghiera…

e l’occhio d’oro del sole,

dopo tanta neve, nel cielo chiaro

disegna un’altra primavera.”

Buona Domenica

Anna e Marco

Leggi il commento alle letture della III Domenica di Quaresima anno C 2013 QUARESIMA3C13

Annunci

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...