Il 24 agosto si apre la Festa di Sant’Agostino

Le chiavi utilizzate per aprire la grata che protegge le reliquie

Le chiavi utilizzate per aprire la grata che protegge le reliquie

Si apre venerdì 24 agosto alle 18.30 con la celebrazione eucaristica di S.E. Mons. Gabriele Mana, vescovo di Biella, la Festa di Sant’Agostino 2012 a Pavia, nella Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro che dal sec. VIII custodisce il corpo del Santo autore delle “Confessioni”.

Al termine della solenne celebrazione, verrà aperta la grata che protegge la cassetta di origine altomedievale che ha al suo interno l’urna con il corpo di Sant’Agostino. Questa operazione, che consentirà di esporre il corpo del santo alla venerazione dei fedeli fino al giorno della festa di Sant’Agostino, il 28 agosto, anniversario della morte avvenuta a Ippona nel 430, avverrà grazie alla contemporanea apertura della grata stessa con quattro chiavi, conservate ognuna dal vescovo di Pavia, dal sindaco di Pavia, dal capitolo della Cattedrale di Pavia e dal priore della comunità agostiniana di Pavia.

Accanto al programma religioso, a cura della comunità agostiniana pavese guidata da Padre Giustino Casciano, si svolge il programma culturale a cura del Comitato Pavia Città di sant’Agostino. Fra i vari appuntamenti di questo programma, il Concerto del 27 agosto in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro in onore di Santa Monica, madre di Sant’Agostino.

Spiega Maria Cecilia Farina, docente presso il Conservatorio ‘Giuseppe Verdi’ di Milano e concertista di fama internazionale, responsabile della commissione del Comitato incaricata dell’organizzazione del concerto: “Il concerto del 27 agosto per la festa di Santa Monica, da diversi anni organizzato e offerto alla cittadinanza dal Comitato Pavia Città di Sant’Agostino, è ormai divenuto una tradizione. Quest’anno, accanto alla presenza all’organo Fratelli Lingiardi op. 266 di un’organista di fama internazionale quale il maestro Enrico Viccardi, il programma prevede la partecipazione del trombettista Giacomo Bezzi, che suonerà sia la tromba barocca senza pistoni sia la tromba moderna. Il programma spazia da brani del repertorio barocco europeo a composizioni di autori romantici e contemporanei, modulando una piacevole e ben articolata alternanza tra organo solista e organo e tromba”.

Annunci

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti della Comunità Agostiniana di Pavia, Arca di sant'Agostino, Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro, Comitato Pavia città di sant'Agostino, Liturgia, Sant'Agostino, Vita agostiniana e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.