I Domenica di Avvento 2011

Particolare dell'Arca di Sant'Agostino: il giovane Agostino ascolta il vescovo Ambrogio

Particolare dell'Arca di Sant'Agostino: il giovane Agostino ascolta il vescovo Ambrogio

Cari amici, riprende un nuovo cammino di Avvento. Agostino ci aiuta a ritrovare il senso dell’attesa: “Quel che dico a voi, lo dico a tutti: Vegliate. Chi sono tutti coloro ai quali si rivolge il Signore, se non i suoi eletti e prediletti che sono parte del suo corpo, il quale è la Chiesa? Non si rivolse dunque solo a quelli che lo ascoltavano parlare allora, ma anche a coloro che sarebbero venuti dopo i discepoli fino a voi e anche a noi stessi e a quanti verranno dopo di noi fino al giorno della sua venuta”.

Il signore della casa ha lasciato il potere ai servi, a ciascuno il suo compito, ha ordinato al portiere di vigilare. Ha lasciato gli uomini liberi di amministrare e custodire la sua casa, così liberi da dimenticarsi di lui e negarlo, così liberi da cadere nell’indifferenza ed addormentarsi. Gli uomini, in questa dimenticanza del volto nascosto del Signore, hanno lasciato avvizzire la loro potenzialità di bene, la loro capacità di rettitudine, il loro essere figli, il bisogno di stringersi a Dio.

Vigilare significa essere consci del nostro limite, sapere che questo mondo è la casa di Dio nelle nostre mani, che le persone sono suo bene prezioso. Ancora Agostino: “Voi però, miei fratelli, diceva loro, non siete nelle tenebre in modo che quel giorno tremendo vi possa sorprendere come un ladro. Voi tutti infatti siete figli della luce e del giorno; noi non
apparteniamo né alla notte né alle tenebre

E con le parole di Michele:
“Sarà la conoscenza un grande scudo
e la parola li guiderà. Ma solo il canto
sopito dalla culla e dentro il cuore
li porterà al sentiero della vita.”

Vegliare è fatica e discernimento, è gettare la speranza oltre il nostro
limite, oltre la nostra ragionevolezza, in un Dio che non vediamo. E’
questo “affidarci” il senso dell’Avvento.

Buona Domenica
Anna e Marco

Scarica l’inserto con le letture della I domenica di Avvento 2011

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Commento alle domeniche dell'Anno Liturgico e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.