Il ricordo di monsignor Pertusati

Volontari, sanitari e amici di ASP

Volontari, sanitari e amici di ASP

Il 16 novembre scorso, anniversario della morte del vescovo di Pavia monsignor Francesco Pertusati che governò la diocesi dal 1724 al 1752, è stata celebrata l’Eucaristia in suo suffragio nella Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro.

Monsignor Pertusati è il vescovo che ha riconosciuto le reliquie di Sant’Agostino, ponendo fine alla diatriba fra Eremitani e Lateranensi sul riconoscimento delle stesse, decisione che è stata avvallata dal Papa allora regnante Benedetto XIII. Sulla cassetta altomedievale c’è una targa che ricorda il riconoscimento fatto dal vescovo, già monaco olivetano.

Erano presenti i vertici di Azienda Servizi alla Persona che hanno voluto così ricordare colui che con il suo lascito ha dato il via a tante opere assistenziali in Pavia.

Ascolta l’omelia di don Aldo Romano, assistente spirituale della RSA Pertusati

Ascolta il saluto del presidente di ASP Sergio Contrini

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Attività della comunità agostiniana, Basilica di san Pietro in Ciel d'Oro e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.