Pavia attende i pellegrini del Cammino di S.Agostino

Si avvicina l’inaugurazione della tappa pavese del “Cammino di sant’Agostino”, organizzata e promossa dal Lions Club Pavia Regisole, che avverrà sabato 15 maggio.
Il Cammino di Sant’Agostino è un percorso di pellegrinaggio attraverso cinque province lombarde: Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano, Pavia. Venticinque santuari mariani compongono, in un percorso di km 350 che inizia e termina a Monza, la prima parte del Cammino. La seconda parte è di km 62 e conduce il pellegrino da Monza a Milano, luogo del battesimo di Agostino il 24 aprile 387 e successivamente a Pavia, dove il re longobardo Liutprando portò il corpo del Santo verso l’anno 725.

La tappa pavese è aperta a tutti: chiunque potrà parteciparvi, basta trovarsi il 15 maggio alle 14 presso la Basilica di san Pietro in Ciel d’Oro per compiere insieme gli ultimi 500 metri del Cammino di sant’Agostino. Ai partecipanti al percorso verrà offerta una visita guidata corredata di spiegazioni che consentirà a tutti i pellegrini di compiere una visita turistica della nostra città per cogliere la grande importanza storica e artistica del legame fra Agostino e la città di Pavia.

“Sant’Agostino è anche copatrono della nostra università accanto a santa Caterina” sottolinea a proposito della capitale importanza di sant’Agostino per la nostra città Renata Crotti, docente di storia medievale e assessore provinciale al Turismo “Concretamente il percorso fa acquisire importanza ai luoghi e fa riacquistare un rapporto con il territorio favorito dall’ intimità del cammino. Il gambo della rosa che finisce a Pavia ha la sua continuità nell’altra parte del percorso da Genova verso Pavia. Agostino deve essere elemento collettore forte e mi piace vedere la complementarietà delle opportunità: lasciar sedimentare l’idea di un cammino di sant’Agostino che ha nella rosa la sua identità è un metodo che permette di crescere in armonia perchè l’una cosa si innesta nell’altra con naturalezza. Non dimentichiamo il forte legame agostiniano con la Sardegna e con l’Africa: davvero Agostino è ponte fra le sponde del Mediterraneo”

“Come Lions siamo contenti di aver contribuito a mettere in movimento più energie al servizio di sant’Agostino e di Pavia” sottolinea Davide Vicini, presidente del Lions Club Pavia Regisole “Agostino, dottore della Chiesa, è faro di cultura, civiltà e profondità del rapporto fra fede e cultura. È davvero ponte fra culture differenti e esempio di dialogo e di ricerca della risposta alla domanda di senso che riguarda ogni uomo”.
Antonello Sacchi

Informazioni su webmaster

Giornalista, blogger, autore televisivo. Autore di Sant'Agostino a Pavia - Le reliquie ritrovate, il pellegrinaggio .
Questa voce è stata pubblicata in Attività della comunità agostiniana, Vita agostiniana e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.